24 marzo 2011

NUOVE OPPORTUNITA'

Sono le 11.45, e mentre faccio i salti mortali per stravolgere tutto un progetto già pronto che avrei dovuto consegnare domani e che invece stamattina ho scoperto di dover modificare pesantemente (l'analisi che mi hanno passato era completamente sbagliata...), e mentre ascolto lievemente infastidita le urla del capo (ma come faccio a concentrarmi con sto casino?!?!?) che son quattro giorni che continua a strillare come un matto con tutti e che secondo me tra poco schiatta, e mentre cerco di organizzare al meglio il testo di una mail a cui mi hanno senza mezzi termini ordinato di rispondere accuratamente ma senza dire niente di definitivo (?!), e mentre faccio fatica a respirare chè secondo me l'angelo della morte ha fatto un giro in bagno infestandolo come solo lei sa fare e penso che serva un esorcista...
mentre vivo tutte queste emozioni...
vedo dalla finestra del mio ufficio (ed è già da un bel pezzo che è lì) una ragazzotta che si è dimenticata di mettersi la maglietta e la gonna quando è uscita da casa (che si tratti di alzheimer precoce?), e che, in slip pitonate e reggiseno leopardato (ma cacchio, questa non sa abbinare niente!!!) e stivaloni bianchi con zeppa nera di almeno 15 cm, immersa in un bagno di sole e sotto un cielo indubbiamente blu, sta ballando la lap-dance intorno ad un palo della luce.
Ed è veramente agguerrita.
A quest'ora.
Non voglio immaginare quanto sarà carica a mezzanotte!!! Anzi no, se è partita a lavorare adesso, a mezzanotte sarà sfinita...
La sua visione mi distrae dalla puzza, ma anche dalle cose brutte brutte ma urgenti urgenti che devo fare.
Quasi quasi vado a dirle se si può spostare al palo oltre il mio campo visivo, anche perchè secondo me 200 mt più in là c'è più traffico, e rischia di fare più affari...
Comunque mi è venuto un po' da sorridere, pensando a un uomo che alle 11.30 del mattino, in pieno giorno e quasi in pieno centro, si ferma a tirar su una ballerina di lap-dance quasi completamente svestita dalle capacità inequivocabili.
Secondo me rimarrà a ballare e a strusciarsi ancora per molto, le tenebre aiutano a far venire fuori la vera natura (e i veri bisogni) di alcuni.
Però vi prometto che se qualcuno la tira su, ve lo dico.
Che poi... a guardarla da quassù... sembra pure che si stia divertendo.
In un'intervista ad una serie di prostitute, una sera, in tv, avevo sentito risposte molto rasserenanti. Nessuna delle intervistate era sfruttata, loro dicevano di praticare questo antico mestiere perchè si divertivano, guadagnavano bene, conoscevano un sacco di gente, e si sentivano libere di essere se stesse.
Allora ho pensato al mio lavoro (e a quello di molte di voi, amiche mie), e ho concluso che non mi diverto, non guadagno bene, non conosco quasi nessuno a parte i miei colleghi d'ufficio e non sono assolutamente libera di essere me stessa.
Ottime osservazioni direi, no?
Dov'è che ho (che abbiamo) sbagliato???
Quasi quasi ora vado giù a fare un po' di compagnia alla mia nuova amichetta.... :-)
P.S. Ragazze... ovviamente sto scherzando... non posso andare a far compagnia all'amichetta perchè io, purtroppo, NON SO BALLAREEEEEEEEEEEEEE!! E' qui che ho sbagliato, a non aver mai imparato a ballare!! Ora è tutto chiaro, sono destinata ad un destino di grigiore in ufficio... Uffi.
Aggiornamento delle ore 12.10: ancora nessuno si è fermato. E il sole è sempre più alto...

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 14.30

COLPO DI SCENA
Si è avvicinata un'altra amica, che un mio collega giura essere un 'amico' ben truccato e con una bella parrucca rosso fuoco. 
Come faccia a saperlo il mio collega non c'è dato saperlo... Ma così, ad intuito, siamo tutti tentati di credergli.
Quindi la mignottella e il travestito...
Parlottano fra di loro.
La nuova arrivata ha lo stesso reggiseno della prima, il triplo delle tette, e la mini fucsia e gli stivali neri dello stesso stilista.
ALLE QUATTORDICI E TRENTAAAAAAAAAAAA!!!
Succederà qualcosa, me lo sento. Almeno un tamponamento.
O almeno il capo che viene a cazziarci tutti senza limiti di volume alle sue urla, c'è mezzo ufficio in contemplazione della scena e l'altra metà che ne parla...
Sono proprio qui sotto, a 50 mt in linea d'aria dalle nostre finestre... Che se dicessero le tariffe a qualche autista di passaggio, le sentiremmo anche noi.
E intanto il mio progetto affonda... :(

aggiornamento delle 15.30
COLPO DI SCENA n.2
Alle ore 15.30 in punto, mentre ero riunita con la crema della crema della crema dei miei colleghi (e non), per vedere di risollevarmi dalla melma in cui sono cascata stamattina,  è arrivata una volante della polizia...
E dopo un paio di minuti di trattative, ispiegabilmente, due ometti in divisa se le sono portate vie.
Mi hanno tolto il mio unico diversivo in questa giornata decisamente storta.
Chissà dove le portano.
Chissà cosa faranno loro.
Chissà se sono straniere.
Secondo me, però, almeno la prima ragazzotta è stata felice che qualcuno sia venuta a portarsela via.
Ha ballato ininterrottamente, con lievi cali prestazionali, ben 4 ore di fila sotto un sole decisamente caldo e in mezzo al traffico...
Ora almeno starà un po' al fresco (per qualche ora).

51 commenti:

  1. lo dico sempre al mio Amore io, se facessi la zoccola avrei più soldi, meno pensieri, non pagherei le tasse..e fare lamminchia che mi pare!!! lui ovviamente non approva :D

    RispondiElimina
  2. oh mio dio... la mignotta di mezzogiorno mi mancava. e in bagno io ho comprato un profumo. sia mai.

    RispondiElimina
  3. @Mika: strano che non sia d'accordo.. Non capisco... :)

    RispondiElimina
  4. fortuna che nonostante tu sia circondata da effluvi negativi hai trovato una piccola e comica distrazione!!! ^__^

    RispondiElimina
  5. Per dare una svolta alla nostra grigia vita dobbiamo imparare a ballare e cambiare guardaroba ?? ma io non avrei mica voglia di fare la pal-dance a mezzogiorno ^__*

    RispondiElimina
  6. Nemmeno io sapevo di prostitute che si facessero vedere a quest'ora in luoghi cosi esposte....forse ha immaginato che tra poco sarà pausa pranzo e qualcuno insoddisfatto e frustrato in uscita dagli uffici di sicuro si fermerà.....hai capito il business!!!Anch'io a volte ho visto servizi "positivi" su questo antico mestiere, quasi un elogio...ma ciò che poi mi sono sempre chiesta è: davvero ci si può divertire a dare il proprio corpo a chiunque?Forse forse x le escort di lusso che possono permettersi di scegliere è diverso ma x quelle di strada io dubito fortemente che si divertano....

    RispondiElimina
  7. @acqua: cara, non posso distrarmi. Non oggi. Già aver scritto anche un post è stato troppo, devo raccogliere la concentrazione... Ma ce la farò! :)

    RispondiElimina
  8. facciamoci un bel corso di danza....
    ah ah ah ah ah !!!!
    Se mi sente PapàKappa!!!

    RispondiElimina
  9. ah però..madòòò ma anche a quest'ora???

    RispondiElimina
  10. @chanel: eh, mancava anche a me, e son anni che lavoro qui... Ma secondo me le passa la voglia, è passata un'ora ed è ancora lì...
    Ah, e a questo fetore il profumino da bagno gli fa 'na pippa!

    RispondiElimina
  11. @Marta: grande... insomma... sono solo alta!! ;-)

    RispondiElimina
  12. @violalali: anche a me la cosa stupisce molto. Ma come fa qualcuno a fermarsi? Secondo me è impossibile!! E' ancora lì... mi sto intristendo per lei...

    RispondiElimina
  13. @MammaMatta: ovviamente i nostri compagni non dovranno sapere niente di questa nostra nuova passione...
    Al massimo, se ci scoprono, possiamo dire di voler rimetterci in forma per la prova costume!! Ahahahah

    RispondiElimina
  14. @Luna: e non so se dobbiamo fare questo per dare una svolta!! E' solo un'idea!! Tu cosa proporresti? Magari va bene anche diventare informatori scientifici del farmaco... Un mio amico che lo fa una volta mi ha detto che è una pacchia!!!
    Scegli!
    :-)

    RispondiElimina
  15. @Nya: leggevo che i tradimenti si consumano per la maggior parte in pausa pranzo, forse l'ha letto anche lei e sta provando la verità del sondaggio... Io magari chiedo i vostri pareri, lei va a testarli sul campo! Chissà!!
    Cmq è ancora lì, e i miei colleghi sono già andati a pranzo....
    A parte gli scherzi, io faccio un po' fatica ad immaginare che davvero si divertano a concedersi al primo camionista sessantenne, magari anche un po' zozzo, che passerà, però poi penso che esistono anche le pratiche sadomaso che divertono alcuni, e che io non comprendo. Quindi, evidentemente, anche in questo caso la percezione del divertimento non è univoca. Boh. Lei è da più di un'ora che si struscia sul palo, tra un po' il palo esplode... Ma come finirà questa storia? Per me tra un po', mogia mogia, se ne andrà a casa.... (Ho preso un po' a cuore questa vicenda, è una scena patetica).

    RispondiElimina
  16. ci puoi aggiornare per favore? s'è fermato qualcuno?

    RispondiElimina
  17. Oh chanel... ancora niente... Santo cielo, fatela andar via, se no le porto io 10 euro o le offro il pranzo...

    RispondiElimina
  18. Povera donna, sta facendo gli straordinari senza guadagnare... ma che abbia l'orologio balordo o davvero fa il turno di giorno? E' un po' sfortunella però!

    RispondiElimina
  19. @Libby: non capisco davvero... è una scena pietosa... Ha rallentato un po' il ritmo, ora è più una oscillazione che un vero e proprio balletto... Ma è ancora lì...
    Sarà sudatissima nonostante il look...

    RispondiElimina
  20. certo che ssi deve essere drogata per resistere a ballare la lap dance tutto sto tempo... ma almeno qualcuno le ha dato da mangiare?

    RispondiElimina
  21. hahahahahahahaha l'ho sempre detto io che ho sbagliato tutto nella vita! PR, conoscenze, vita notturna, sveglia quando si vuole, si può decidere con chi lavorare, quando, dove, e poi parrucchiere, estetista e ritocchini DOVEROSI e quindi LEGITTIMI xchè se no come faccio a lavorare...! ah, che pacchia che pacchia

    RispondiElimina
  22. @Vete: ormai dondola appoggiata al palo... Va avanti e dietro... La performance ha perso in brio e seduzione... Forse è drogata, altrimenti non si speiga. E comunque, no, credo che non abbia ancora mangiato. :(

    RispondiElimina
  23. ma dov'è che affacci tu???hihihi
    peccato che nemmeno io sappia ballare...al massimo io posso fare il palo per la lap dance!!!:)

    RispondiElimina
  24. @LaCandy: dici bene, altrochè! Quella sì che è pacchia!! :-)

    RispondiElimina
  25. scusa ma non riesci a fare una foto e a pubblicarla? La curiosità aumenta...

    RispondiElimina
  26. @POCAONTAS: Ehi, vuoi venire a vedere anche tu? Dai, ti aspetto... ora c'è il doppio spettacolino.

    RispondiElimina
  27. @Vete: una foto?? Ahhhh, se vedessi il mio telefono capiresti molte cose. Loro sono ancora lì.

    RispondiElimina
  28. ECCO..dobbiamo andare tutte a un corso di ballo,per la prova costume,sia chiaro.
    le prostitute di gg,in luogo trafficato,secondo me fanno schifo.oddio a me fanno schifo pure di sera..ma di giorno...e dove minchia è la polizia cosi arriva la ammanetta e butta le chjiavi in pasto ai coccodrilli?:-)

    RispondiElimina
  29. @carrie: a me perdere qualche etto non farebbe male, quindi ci potrei anche stare al corso di ballo! Poi vediamo per cosa sfruttare le nuove competenze...
    La polizia è arrivata, alle 15.30, ma non ho potuto aggiornare prima perchè ero in riunione.
    4 ore prima che qualcuno la avvisasse. Siamo un popolo di tolleranti, in fondo.

    RispondiElimina
  30. eh...io ho un mio pensiero,leggermente hitleriano,sulla faccenda.
    il problema è che tra un'ora saranno già libere. -.-

    RispondiElimina
  31. Tu? Leggermente hitleriano? Ma sai che proprio non riesco a crederci? ;)

    RispondiElimina
  32. ahhahah e dire che nn voto berlusca:-)

    RispondiElimina
  33. Ho sempre pensato di aver sbagliato tutto nella vita... e qua ne ho la dimostrazione... però sono curiosa... quanto guadagneranno ste bimbette? perchè sai a volte una ci pensa, soprattutto quando è in ristrettezze economiche, vai lì un paio di sere è risolvi tutto... bhè è la morale? ed è forse quella che ci blocca!!! ma siamo noi le sbagliate?? che non sappiamo essere noi stesse e soprattuto libere di essere!!! mah?!?!

    RispondiElimina
  34. ciaoo!!! volevo chiederti se puoi lascrimi il tuo indirizzo di registrazione a blogger cosi lo inserisco nei lettori del mio blog e ti invito perche l'ho fatto privato! :)
    ti lascio la mia mail violaly28@yahoo.it

    RispondiElimina
  35. @violalali: il mio indirizzo è pocorumorepertutto chiocciola googlemail punto com. Grazie mille per l'invito! :)

    RispondiElimina
  36. @Ginevra: io sono molto liberale sull'argomento, ma non è il caso di dilungarmi adesso, rischio di andare fuori tema... Comunque penso che sia la morale a bloccarci, il pudore. Io ne sono piena, sarà per l'educazione ricevuta e per gli insegnamenti (eccessivi) della mia famiglia, non so. Fatto sta che io mi sento violentata anche se uno mi guarda due minuti di troppo, o mi tocca un braccio....
    Quindi io non ce la farei.
    Ma, in linea di principio, non ci vedo niente di male a fare quello che si vuole col proprio corpo.
    Il problema è solo che se guadagni devi pagare le tasse come le pago io.
    Tutto qui.
    Un bacione! Oggi nessun diversivo all'orizzonte...

    RispondiElimina
  37. @PRXT, la penso come te, in fondo questa è la libertà che tanto proclamano, essere libere di fare del proprio corpo quello che vogliono... ti dirò che a me fanno + schifo quelli che vanno con loro con una famiglia che li aspetta a casa!! Quello si che mi rivolta lo stomaco!! Cmq poi è un discorso generico il nostro, ci sono anche donne "obbligate" a fare questo mestiere e lì in quel caso non c'è una giustizia che ancora non capisco e non accetto!!

    RispondiElimina
  38. @Ginevra: ovvio che parlavo di quelle che lo scelgono liberamente, sullo sfruttamento ho solo parolacce...
    E ho anche l'opinione sugli uomini che ci vanno mentre la familgia aspetta a casa, la moglie che prepara la cena e i figli che giocano con le macchinine.
    Poi entra e bacia tutti...

    Oddio... sto per vomitare...........

    RispondiElimina
  39. In Germania avevo nella casa davanti alla mia delle prostitute. Le mie coinquiline un po' in maniera bigotta andarono a dirlo all'associazione di scambio che ci pagava casa e soggiorno....e l'associazione di scambio, italiana anch'essa (c'abbiamo il Papa in casa e si vede!) disse"Uh ma dobbiamo avvertire il tizio che ci ha affittato la casa!" Già, peccato che il tizio la affittasse anche a quelle e penso fosse chiaro il loro mestiere. In Germania è legale, avevano pure il sito e pagavano le tasse, come tutti..sinceramente è molto meglio che stare in strada.

    RispondiElimina
  40. @Marta: sì, lo so che in Germania è legale, poi vi racconterò anche un'esperienza raccontata direttamente da un mio amico che è stato in uno di questi 'palazzi' del sesso...
    A me non scandalizza affatto il concetto, ma ammetto sinceramente che abitare a fianco di prostitute, in Italia, mi infastidirebbe un po'. Forse è retaggio culturale anche questo, non è escluso che siano persone spendide (e poi io del mio palazzo non conosco nessuno e non vedo mai nessuno, paradossalmente potrebbero già esserci ed io non lo so... A volte i blocchi più grandi ce li dà la nostra stessa mente).
    Ciao Marta, ti auguro uno splendido week-end.

    RispondiElimina
  41. sì infatti....loro erano simpatiche:) a me non ha dato fastidio, erano tre mesi..non so se mi darebbe noia vivessero qui davanti...bho, mi ci dovrei trovare...

    RispondiElimina
  42. però penso che se vai in un Paese, ci vai anche per conoscere la cultura e fonderti con essa quindi inutile far valere regole che vanno bene in Italia perchè non sei in Italia,sennò è anche inutile che uno faccia l'esperienza all'estero, credo...

    RispondiElimina
  43. @Marta: con me sfondi una porta aperta, io sono la prima a voler 'vivere' la realtà in cui sono, con meno pregiudizi possibile. E infatti ho detto che in Italia penso mi darebbe fastidio, ma poi mi dovrei trovare anch'io, magari ripeto non interferiscono minimamente con la mia vita...
    Marta, molti non sono fatti per viaggiare. Vedi chi muore se non mangia la pizza la prima sera che è all'estero. Per me è uno scandalo!

    RispondiElimina
  44. @violalali: ma?!?!?!?!?!?!?!?!?!? Non ci posso credere!!!! :-(
    Non ci credo, ma ti stritolo lo stesso di abbracci...

    RispondiElimina
  45. Grande PRxT! Mi hai fatto ridere di gusto, ci voleva proprio dopo un paio di giorni di muso lungo e tristezza...
    Uff! Io queste divertenti scene non posso vederle...non ho la finestra nella mia stanza...
    La mia stanza non è un ripostiglio ma sta al centro dell'appartamento e, purtroppo, non ha finestre.... :(

    RispondiElimina
  46. @Funambola: Non ho capito!! Vivi in una stanza al centro di un appartamento, e non hai la finestra?? Ohibò, non riesco ad immaginarmela!! Ma vivi o lavori lì?
    Cmq oggi è un gran grigiume, anche a noi il siparietto ha sollevato la giornata il tempo che è durato, ma le cose buffe spesso sono illegali, o immorali... O fanno ingrassare!!
    Spero che oggi ti vada un po' meglio, un sacco di bacetti!

    RispondiElimina
  47. parlavo della stanza dell'ufficio che si trova al centro dell'appartamento...
    Insomma, non è neanche oggi una bella giornata..

    RispondiElimina
  48. Good dispatch and this enter helped me alot in my college assignement. Gratefulness you on your information.

    aroma essential oils

    RispondiElimina