30 dicembre 2010

RESOCONTO STRINGATO

Avrei voluto raccontarvi tantissimi dettagli sulla cena del 24 dicembre a casa di una mia carissima amica con altri amici, sulla giornata di Natale, sulla giornata di Santo Stefano, e su tutta la settimana che lentamente sta volgendo al termine (per me).
Ovviamente non è che proprio volevo raccontarvi tutto tutto, che lo so che del fatto che ho mangiato le capesante per la prima volta in vita mia non ve ne può fregà di meno...
Però un po' di annotazioni, a mio uso e consumo per il futuro, non posso trattenermi dal buttarle giù.
24 dicembre
1) Ho mangiato per la prima volta in vita mia le capesante gratinate (Sì, lo so, avevo giurato di non dirvelo, ma è una cosa che mi ha troppo sconvolto, cioè proprio non mi aspettavo che mi insultassero tanto per il fatto di provenire da una città di mare e non averle mai viste prima...).
2) Ho ricevuto in regalo dalla mia amica un libro della Mazzantini (ne era ENTUSIASTA!), mentre per lei avevo chiesto a voi blogger un consiglio che escludesse giust'appunto la Mazzantini. Non si finisce mai di scoprire le persone.
3) Ho bevuto un bicchierino di nocino così fottutamente potente che per i tre giorni consecutivi sono rimasta ubriaca.
4) Ho guardato l'anello al mio dito da ubriaca e mi è sembrato enorme.
25 dicembre
1) Mi sono tirata a superlucido perchè per pranzo ero invitata a casa di SF dove, udite udite, ci sarebbero stati anche i suoi genitori. La cosa mi ha turbata almeno quanto quella di scoprire le capesante (aridaje!).
2) La mamma di SF appena mi ha visto, dopo i saluti e gli auguri, mi ha messa a lavare le stoviglie che aveva sporcato per cucinare. Questa cosa non mi ha sconvolto affatto.
3) Il pranzo è stato un momento piacevole. Lo so che chi mi legge per la prima volta non può capire, ma io non ho mai passato le vacanze di Natale con il mio fidanzato, e tantomeno ho mai frequentato la sua famiglia, quindi sembra proprio che la situazione suoceri stia prendendo una piega differente da quella di prima, che era volta all'organizzazione del mio omidicio (da parte loro...).
4) Nel pomeriggio ho rischiato l'infarto quando sono passati a salutarci anche il fratello di SF e la sua famiglia. A volte le svolte epocali devono attendere il momento giusto, ho dovuto aspettare sei anni ma alla fine quella faccia di melma si è deciso a interrompere la sua campagna d'odio nei miei confronti. Certo, la tensione si tagliava col coltello, e praticamente non ci siamo rivolti la parola a parte qualche monosillabo sciolto, ma ho finalmente conosciuto il mio nipotino, un bimbo stupendo dolce e simpatico che sicuramente deve aver preso tutto dallo zio! E poi i genitori di SF erano contenti di vederci tutti insieme, pur consapevoli delle nostre divergenze, quindi direi che a parte qualche momento imbarazzante è stato un incontro che ci ha fatto solo bene.
5) Mi è mancata la mia famiglia e tutto l'amore che mi dà, ma mi consolava il fatto che c'era mio fratello con i miei genitori, e che presto anch'io abbraccerò tutti.
6) Ho guardato l'anello al mio dito da ubriaca del secondo giorno, e ha cominciato a ridimensionarsi.
7) Tutti hanno visto il mio anello, ma tutti si son guardati bene da fare commenti. Lo so, non è che da un giorno all'altro possiamo entrare in confidenza, però diciamo che mi sarei aspettata un commento. E' pur vero che in altre circostanze il commento l'avrei fatto direttamente io, ma non ho ancora ben capito come comportarmi per non farli sparlare, quindi nel dubbio resto zitta e immobile.
8) Ho mandato un sms di auguri alla mia amica del cui litigio vi ho parlato qualche post fa. Mi ha risposto 'AUGURI'. Ci ho letto un vaffanchiulo, ma il solo fatto che mi abbia risposto mi ha scaldato il cuore.
26 dicembre
1) Ho pranzato da sola, a dimostrazione del fatto che l'incontro del giorno prima non ha scaldato i cuori di nessuno visto che per l'ennesima volta sono stata lasciata a casa. Ma meglio così, almeno mi sono purificata con un brodino vegetale e diuretico.
2) Ho rivisto i suoceri nel pomeriggio. Piano piano mi sto rilassando sempre di più, e questo serve più che altro a me perchè se non sono rilassata non mi piaccio, venendo a mancare la parte più bella di me che è la simpatia e la prontezza di spirito.
3) Ho riguardato l'anello al mio dito da ubriaca del terzo giorno, ed era diventato un gioiellino elegante e raffinato, ma la mano è rimasta grande. C'è qualcosa che non va nella mia percezione dei fatti.
27/28/29 dicembre
1) E' arrivato in città il miglior amico di SF. Ci vorrebbe un capitolo a parte.
2) Il miglior amico di SF obbliga chiunque sia vicino a lui ad abbuffarsi come un vitellozzo all'ingrasso e ad ubriacarsi a ciuccio. Lui però è in vacanza. Io alle 6.45 ho la sveglia e sto lavorando come una dannata per 10 ore al giorno. E tra l'altro non posso mangiare niente e quando sgarro sto male.
3) Sto male da 3 giorni, vivo con difficoltà il tentativo di arginare i suoi inviti coercitivi a mangiare e bere. Stasera proverò a vomitargli in faccia, vediamo se capisce.
4) E' bello vedere SF con il suo migliore amico, è bello vedere come parlano, ridono, raccontano, e quanto affetto li leghi, si conoscono da quando frequentavano la scuola materna e non si sono mai persi di vista nonostante la lontananza. Io però non lo avevo mai conosciuto, non essendo mai andata nel paese di SF... Ci stiamo simpatici, se riesco a risolvere il problema della sua insistenza direi addirittura che possiamo diventare ottimi amici anche tra di noi.
5) In ufficio tutti si sono accorti del mio anello. Ho visto due o tre colleghi impiccati in corridoio dal dolore, un altro con i polsi insanguinati che biascicava parole tipo 'ma perchèèè? Perchèèèèè?' prima di esalare l'ultimo respiro. Fondamentalmente, posso con certezza dire che non gliene è fottuto niente a nessuno, a parte i miei pochi carissimi amici che mi hanno chiesto se c'era già una data fissata, perchè per quel giorno già sanno di essere impegnati... Anche se la data non si sa... ;) Sono circondata da tanto ammmore!!!
6) Mi brillano gli occhi dalla felicità. Se solo sapeste quanto mi stanno piacendo queste giornate! Paradossalmente mi sento anche una figa da paura!
Giorni futuri
Stasera: cena con sbronza
Domani sera: cenone con sbronza
Sabato sera: cena con sbronza
Domenica: partenza per i lidi natii, a disintossicarmi con le verdurine bollite da mammà e riabbracciare tutti i miei cari e i miei amici che mi mancano tanto. E soprattutto a ricevere i miei regali di Natale!!! Sarò di ritorno il 9 gennaio.
Io volevo fare un bilancio del 2010, lo giuro, ma non ci sono riuscita.
Sto bene (a parte il problema col cibo), ho un lavoro che mi piace, una casa tutta mia, un uomo che mi ama e che amo con tutto il cuore e il corpo da anni, buoni amici, una famiglia serena che mi sostiene (come sa), un blog che giorno dopo giorno sento sempre più mio, un vestito nuovo da indossare domani sera e che mi fa sentire la più gnocca del reame, un anello al dito, buone speranze che il mio futuro sia come lo voglio, e un presente che già mi soddisfa.
E allora, che il mio 2011 sia almeno all'altezza del 2010. Poi alle novità positive sono sempre preparata!! ;-)
Auguri a tutti quelli che si trovano a passare di qui, ci si ribecca l'anno prossimo!!

20 commenti:

  1. Che belle giornate.... buon anno a te cara. Un baciozzo!

    RispondiElimina
  2. le capesante sono buonerrime in qualsiasi modo ti vengano propinate! :)

    RispondiElimina
  3. è la quantità e la qualità dell'alcol a farti vedere il problema anello:
    se aumenti la quantità puoi anche arrivare a vederne due

    RispondiElimina
  4. 1) hai mangiato le capesanteeeeeeeeeeee....per la prima voltaaaaaaaaa??? giuro che di tutto il post è l'unica cosa che mi ha lasciato a bocca aperta......ahahahahaha.....se ti consola le ho mangiate anch'io per la prima volta due anni e mezzo fa, prima pensavo non mi piacessero ma come le fa il Felino gratinate al forno nessuno mai....
    2) sono troppo un genio....se ti rileggi il mio commento proprio a quel post mi tocca dirti "te l'avevo detto"....segui il tuo istinto perchè a volte le apparenze delle persone non corrispondono alle loro letture....comunque secondo me ha fatto un'ottima scelta io ADORO la Mazzantini!!!
    3) per i suoceri ed il fratello di SF: ma quanto bello è sorprendersi e capire che alla fin fine ci vuole così poco a sciogliere l'odio??? Eppoi senza neanche conoscerti di persona io dico "ma come si fa a non volerti bene??"
    4) Per tutto il resto sono giorni splendidi perchè tu ti senti bene dentro e non c'è niente di meglio dalla vita
    Ti auguro ogni bene, ti auguro che sia ancora meglio di quest'anno il prossimo e sennò come dici tu almeno come questo. Io sono convinta che sarà migliore il mio perchè quest'anno è stato pessimo. Almeno mi ha salvato l'Amore!!!
    Un abbraccio e ci sentiamo quando torni!!!

    RispondiElimina
  5. @Libby: belle non so, diciamo "intensissime"! Auguroni bella, baciozzi anche a te!!

    RispondiElimina
  6. @poison: quindi capisco che ne sei una fan anche tu! Ho capito che sono buone, ma mai quanto i cachi-mela!! ;-)

    RispondiElimina
  7. @MrRed: ahhhh, ora è tutto chiaro!! SF ha pagato tutti i nostri amici affinchè mantengano alto il mio tasso alcolico, in modo da farmi credere che il suo regalo valga moooolto più di quanto valga in realtà! Voi maschi siete davvero dei diavoli!! Però se con questo trucchetto vedo tutto TUTTO più grande, direi che SF ha scelto proprio la strategia giusta per rendermi felice!!!! Questo sì che è amore!! :)

    RispondiElimina
  8. @Mere:
    1)vero che la notizia delle capesante per la prima volta è sconvolgente?!?!?!? Anch'io mi devo ancora riprendere!
    2)Sì, non la facevo tipo da Mazzantini, e invece lei l'ha letto e me l'ha regalato dicendo che è bellissimo!! Che bello riuscire ancora a concedersi di stupirsi!
    3)L'odio non è propriamente scomparso, nel senso che il cammino sarà lento, ma se ripenso al gelo di pochi mesi fa mi accorgo che le cose stanno evolvendo in qualche modo, ed è un modo 'sano'. Incrocio le dita affinchè si superi tutto. Non potrò MAI dimenticare, ma posso andare oltre.
    4)Mi sento bene e per questo mi va tutto bene, nonostante le mille beghe quotidiane. A te auguro ogni bene davvero, ricorda che quando si affronta la vita a testa alta, va tutto un po' meglio. Baciottoni!!

    RispondiElimina
  9. Ho sempre affrontato la vita a testa alta solo che quest'anno sono arrivata al punto di aver subito talmente tante mazzate da credere di essere abbattuta, ma la forza l'ho ritrovata eccome e per questo affronto il nuovo anno con tanta tanta grinta!!! :)))

    RispondiElimina
  10. Buon anno...che possa riservarti tutto ciò che desideri......e le prospettive ci sono tutte...un sorriso.

    RispondiElimina
  11. Buon anno!!!!!! Spero che tutto andrà come desideri....

    RispondiElimina
  12. @Mere: sì, lo so che sei una tipa coraggiosa e ottimista!! E la vita ti aiuterà sempre.

    RispondiElimina
  13. @Acqua: speriamo davvero! Anche a te!
    @Lisa: speriamo dai, ovviamente anche a te!

    RispondiElimina
  14. Ciao, nell'augurarti un buon 2011 invito te e i tuoi lettori a votare i migliori film ed attori del 2010.

    CLICCA QUI PER VOTARE

    RispondiElimina
  15. che il 2011 sia pieno di sconquassi positivi come la scoperta delle capesante!

    RispondiElimina
  16. Insomma! Potresti anche soddisfare le nostre curiosità e postare una bella fotina del brillocco!!!! :D
    Buon anno, cara! :D

    RispondiElimina
  17. @Vete: qui gli sconquassi si susseguono uno dopo l'altro... Nulla, in realtà, è lontanamente paragonabile alla scoperta delle capesante, ma diciamo che ogni giorno la gara continua... ;) Ottimo 2011 anche a te!

    RispondiElimina
  18. @Funambola: Tesoro, la tua richiesta è stata correttamente soddisfatta? Sei stata l'unica a chiedere la foto, ma sono sicura che anche altri avranno avuto questa curiosità!! Buonissimo anno anche a te!

    RispondiElimina
  19. che bel post pieno di ottimismo! :)
    Sei davvero simpatica e anche io abito in un posto di mare e non so che forma abbiano le capesante (e posso immaginare che siano pesci, dato che hai paralto di posto di mare, ma se mi dicessi che sono funghi ci crederei!!).
    I primi incontri con i suoceri sono stati anche per me un po' imbarazzanti e anche io all'inizio ce li avevo un po' contro... poi, arrivato l'anello, sono diventati affettuosi come con la loro creatura! (meno male)

    RispondiElimina
  20. @Fra: uauhauah che bello, allora non ero l'unica a non conoscere le capesante!! Sono dei frutti di mare, simili a grandi vongole della dimensione delle ostriche... E si mangiano in genere condite una ad una e gratinate... CREDO, perchè ovviamente non so quanto tempo mi separa dalla prossima volta che ne vedrò una! ;)
    I miei suoceri sono stati un osso durissimo, ma è vero che le cose sono un po' cambiate da quando il loro figliolo ha espresso chiaramente l'intenzione di sposarmi. Che mi coccolino come coccolano il figlio lo reputo impossibile, mi basta almeno che non mi remino contro! Spero che a me vada come è andata a te, comunque!! Grazie della testimonianza!

    RispondiElimina