11 aprile 2012

UN GIRO IN GIRO

Ragazzi carissimi, questa mattina sono andata al Comune, settore territorio e urbanistica, per consegnare la "comunicazione di inizio lavori" di casa mia… Devo spostare di 30 cm una porta, ma un mio amico ingegnere mi ha fatto terrorismo psicologico dicendo che ‘dura lex sed lex’, così gli ho fatto fare tutte le pratiche…

Scopro con sollievo che non devo comprare nessuna marca da bollo, poi il sollievo diminuisce quando mi dicono che devo pagare i diritti di segreteria.
Ma solo col Bancomat, niente contanti (mi è venuta in mente la mia povera mamma, che alla parola bancomat le viene l’orticaria… per lei ci sarebbe stato un comodo bollettino postale… Comodissimo… )

Prendo il numerino per andare a pagare, aspetto un quarto d’ora, poi arriva il mio turno, entro nell’ufficio, e mi trovo davanti a questa scena.
Sono in una stanza enorme, con un grande tavolo al centro.
Ci sono due persone.

Una seduta da una parte, una dall’altra.

Punto quella sbagliata, mi vien detto a grugniti di andare dall’altra collega.

Mi avvicino, mi chiede cosa devo fare, mi dice quanto devo pagare, e allunga il braccio per prendere il bancomat che avevo già in mano.
Lei stringe forte fra le sue mani il POS, manco qualcuno volesse rubarglielo. Oddio, forse qualcuno vorrebbe pure, ma io no.
Infila il mio bancomat nel POS, mi dice di digitare il pin, e quando esce lo scontrino lo passa, stendendosi praticamente sul tavolo, all’altro collega, steso sul tavolo anche lui (il tavolo era grande…).

L’altro prende lo scontrino, tutto affaticato e trafelato…
Prende un timbro, lo intinge nell’inchiostro…
E mi fa un timbro.

E si allunga sulla scrivania per darmi lo scontrino timbrato.
Che poi, io mi potevo anche avvicinare, volendo, ma ci tenevo a farlo lavorare, o quantomeno a creargli una punta di disturbo… Eccheccazz, almeno una nanopunta!!!

E che dire?

Ho ringraziato, e sono tornata in sala d’aspetto per fare l’altra fila…

…E ci pensavo…

Avranno già ordinato e messo a bilancio un rullo trasportatore?

E’ ammissibile un ufficio con due persone DUE per fare un lavoro in cui sarebbe sprecato UN SOLO bambino di 8 anni!?!?!

Per fortuna nell’altro ufficio è andata meglio.
Alle 9.10 l’impiegata ha ammesso candidamente di dover ancora accendere il pc (aprono alle 8.30), e che dovevo aspettare 10 minuti che si avviasse…
Nel frattempo potevo mettere i timbri sul fascicolo di documenti che rimaneva in mio possesso.
Non so se mi spiego.
Lei guardava Windows che si avviava, e io mettevo i timbri…
Io.
In 10 minuti avrei potuto timbrare ogni centimetro quadrato delle pareti del Comune, ma vabbè…
(E mi sarei anche divertita, ma non distraiamoci dal focus! ).

Appena tutto l’ambaradan è partito, mi ha chiesto 10 volte il mio nome e l’indirizzo di casa (tutte cose scritte su almeno 3 pagine dei documenti che le avevo portato e che aveva sotto gli occhi), e poi ha cliccato su ‘stampa’, mi ha dato la ricevuta e cordialmente mi ha salutato.

Tempo totale impiegato: 45 minuti.
Tempo realmente necessario: 1 minuto per il pagamento, e 2 per la consegna dei documenti.

Però mi ritengo fortunata lo stesso!!
Avendo chiesto 2 ore di permesso, e pagato un’ora di parcheggio, ho trovato anche il tempo di andare al bar a prendermi un ottimo caffè e di farmi un giro del palazzo.

Praticamente, quasi come essere in ferie…… Ahahahah

Ma non ero sola eh, no no!! 
C’era un mucchio di gente che pareva fosse in ferie lì, tra il bar e i dintorni del palazzo.
Peccato che non avesse preso nessun permesso…

Si trattava di dipendenti comunali.

Come? Da cosa l'ho capito? Dal fatto che erano tutti i giro senza cappotti, senza borse, avevano un badge attaccato sul petto e pareva si conoscessero.

Ma forse mi sono sbagliata. 

Sì, può essere.

25 commenti:

  1. ah il meraviglioso mondo degli impiegati comunali! Quando ho chiamato per sapere se potevo andare di sabato a fare i documenti per il matrimonio la tizia mi ha chiesto se non potevo venire di mercoledì alle 14 perchè lei aveva da fare... eh già

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'uffico comunale di oggi, di sabato è chiuso. Quindi il problema non si pone. Sentivo uno che si lamentava che sono aperti anche il giovedì pomeriggio, dalle 15.30 alle 17.
      Poverini.
      Mi si stringeva il cuore a sentirli.
      Poi c'era un avviso enorme a tutta parete che informava che ai diritti di segreteria era stato applicato l'aumento istat dal 2 aprile.
      Ma a voi lo stipendio aumenterà in aprile? A me, no.
      E' così che si diventa sempre più poveri... :(

      Elimina
    2. no a me sono "solo" aumentate le tasse

      Elimina
  2. ...io lo dico da anni che voglio farmi assumere all'agenzia delle entrate!!!! tutte le volte che passo di là, noto scene simili a quelle che descrivi tu!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non frequento molto i palazzi degli uffici pubblici, anzi direi che non li frequento affatto, quindi non devo convivere con questo senso di 'invidia' per il loro 'non-lavoro'...
      Però posso capire che chi ha un lavoro normale, vero, e deve rendere conto a qualcuno del suo operato, possa ingastrirsi di ffronte a queste scene.
      E l'aggravante che vengono pagati con i soldi pubblici rende tutto più fastidioso.
      Figuriamoci cosa succede a Roma...

      Elimina
    2. ..meglio non saperlo!!!!

      Elimina
    3. Sì, il problema è che ce possiamo immaginare. :-(

      Elimina
  3. W L'Italia e gli italiani e non commento oltre!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E dire che a guardarli in viso sembravano tutti stanchi e afflitti in ufficio.
      Chissà perchè poi fuori ringiovanivano tutti di vent'anni...
      Mah.

      Elimina
  4. Io dico solo CHE VERGOGNA!!! Eppoi a noi ci mettono l'IMU alle stelle, eppoi ci chiedono sempre di più e avanti col cristo!!! A me viene il vomito a sentire ste cose eppoi hanno pure il coraggio di arrabbiarsi con quelli delle Iene o striscia o trasmissioni così che li beccano in flagrante!!! Fanno pure i boriosi, ma con che faccia vanno a casa la sera, che cosa insegnano ai figli??? Che schifo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma loro non è che sono arrabbiati con quelli delle Iene, è solo che sanno che la miglior difesa è l'attacco, quindi partono ad insultare sperando così di passare dalla parte del giusto.
      Davvero, io al loro posto mi vergognerei.
      Non fanno un lavoro pesante, almeno che siano efficienti!!
      Io mi tengo ben stretta il mio lavoro, ma ci sono giornate infernali in cui un po' di sano fancaxxismo non mi dispiacerebbe. Ma sono tipo tre o quattro giorni all'anno!! :)

      Elimina
  5. Lo dico sempre che io ho sbagliato tutto nella vita. ma poi pensandoci bene non so se avrei retto quei ritmi..lentiii. Io sono schizzata di mio figurati!
    Ti posso dire che mi viene l'orticaria ogni volta che ho a che fare con impiegati pubblici. Se vai alla mia ASL il minimo che ti viene voglia di fare è di sterminarli con un bazooka....hanno perennemente i computers che si bloccano..ma vaaa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora, io sono una programmatrice e so che quando un computer si ferma c'è poco da fare. Bisogna solo armarsi di tanta pazienza, incavolarsi un po' e sperare che a qualcuno venga in mente di ristabilire la connessione.
      Detto questo... in effetti da noi la connessione si blocca una decina di volte all'anno, per al massimo una mezz'ora. Com'è che negli uffici pubblici si blocca per intere giornate? O siamo noi che portiamo sfiga? :)

      Io adoro lavorare, mi piace molto tenere il cervello sempre attivo, impazzirei a mettere un timbro ogni 10 minuti o fare una stampa ogni quarto d'ora... Però evidentemente qualcuno deve farli sti lavori. Il punto è: FATELI!!! Suvvia!! Non vi scende mica un'ernia!! :)

      Elimina
    2. Tu ci credi che io mi sono fatta carico di un ulteriore lavoro perchè non sopportavo di passare 7 ore avendo poco da fare? come fanno questi qui? devi averlo nel DNA il lavoro da impiegato statale se no non ce la puoi fare.
      Sarò mica io quindi che porto sfiga quando vado alla ASL? ^__*

      Elimina
    3. Eheheh, ci ho pensato anch'io che magari sia proprio tu (e anch'io) a creare disguidi alla rete quando andiamo in un ufficio pubblico!! Ahahahah

      Io è da qualche mese che non ho molto tempo libero al lavoro, e pensare che io sono una scheggia... Penso e agisco in pochissimo, quindi se dico che non è ho, di tempo, vuol dire che proprio abbiamo raggiunto il limite umano di attività...
      Però mica dico che uno deve essere per forza superproduttivo! Mi basterebbe una cosa decente.
      E non mi sembra di chiedere troppo!

      Elimina
    4. No assolutamente non chiedi troppo, ma come sempre chi troppo e chi niente :-)

      Elimina
  6. ma sicuro che non erano dipendenti comunali...sempre a pensar male...ora uno non può uscire con il freddo e con un badge attaccato che subito di deve pensare che è un dipendente...eh no, non è giusto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti, Laura, penso anch'io di aver preso una cantonata. Mi spiace, anzi, di aver attaccato un'intera categoria senza lo straccio di una prova...

      Sono sicura che finirò all'inferno.

      Lì almeno fa caldo, e se mi vedono senza giubbotto nessuno potrà pensar male di me.

      E poi mia madre, casalinga, quando va a fare la spesa al mercato, se lo mette sempre un badge sul petto. Dice che si sente figa............... ;-P

      Elimina
  7. uh io volevo finalmente commentare il tuo precedente post invece arrivo qui e ce n'è già uno nuovo. e va buò, chi ha dato ha dato, scordiamoci il passato.
    Io.....che te lo dico a fare....il mio lavoro si svolge tra Questure, Commissariati, Comuni, Province, Enti, Regioni, Cucce del cane. non ho più parole nè commenti. ti dico solo che ieri mi è stato detto che il funzionario dell'ufficio licenze era 'in ferie x pasqua'.
    io: 'ma è martedì...(con il tono da 'pasqua è ben che passata')
    la guardiola 'eh, e lui torna lunedì'.
    io 'ma....era la scorsa settimana in ferie per pasqua' la guardiola inorridita 'ma è in ferie per pasqua anche questa settimana perchè pasqua è a cavallo delle due settimane!!!'
    ..........e poi mi dicono di stare tranquilla che non mi fa niente bene agitarmi.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro, tecnicamente aveva ragione lui. Quando tu vai in ferie per Ferragosto, scusa, ti prendi solo un giorno, o almeno due settimane? Forse siamo noi che abbiamo sbagliato tutto... Io il venerdì santo ero al lavoro fino alle 18, e martedì mattina puntuale come una contabile svizzera ero qui alle 8.00.
      Avevo provato a chiedere almeno il martedì, ma mi è stato negato.....

      Io credo che non sia il caso di agitarsi per queste cose, solo vivere in modo che certa gente non sia invidiata/elogiata per la fortuna o furbizia che ha, ma venga denigrata.

      Se chi più lavora più viene stimato dalla società, sono sicura che qualcosa cambierebbe.
      Il fatto è che, per tutti, trovare una scorciatoia a volte sembra la soluzione più facile....

      Un abbraccione!

      Elimina
  8. Ciao Little Rumor, se non avessi specificato all'inizio che eri andata in Comune, avrei creduto di essermi immerso in un libro di Asimov.
    Cmq non facciamo di un'erba un fascio, perchè, oltre ai soliti furbacchiotti, fortunatamente esistono persone che si fanno il mazzo per quattro.
    Però in generale credo che si vero quello che tu hai detto, perchè veramente quando vado per uffici pubblici 9 volte su 10 ho l'impressione che siano per FARCI PIACERE, come se inviati dallo Spirito Santo in veste di novelli profeti.
    Vaaaaaaaaaaa bene, con questo ti lascio e ti auguro uno splendido fine-settimana, a presto...baci Berty :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Berty, vedi, devo cambiare il mio modo di scrivere. Avendo già letto che ero in Comune, gran parte della curiosità nella lettura del mio post è andata perduta. Sono sicura che ognuno di voi sapesse già quello che stavo per dire. Nessuno stupore, insomma!!
      La prossima volta sarò più misteriosa, e lascerò indovinare a voi dove mi trovavo!! :-P

      Ci tengo a precisare che nel mio post non mi sono scagliata contro TUTTI i dipendenti pubblici. Sono sicura che ci sia qualcuno che lavora diligentemente, e a cui i comportamenti di questi colleghi facciano girare le scatole… Mi sembra però che tenere aperto un ufficio con due persone, dando disposizioni che uno utilizzi il pos e l’altro metta un timbro, sia un tantino eccessivo. Non credi? Io lo trovo svilente per il cervello umano.

      Ciao Berty, ti mando un bacione anch’io, e ti auguro uno splendido week-end!
      Ciaoooo

      Elimina
  9. AHHHHHHHHH Sospirone, la famosa DIA.
    tra uffici comunali, tribunali, ASL, posta, ci si deve armare di pazienza, anche se ci si vorrebbe armare di mitra. Grazie per le tue belle parole, credo che tu sia del giro blog intorno a Libby.
    baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai indovinato!! Faccio parte del giro blog intorno a Libby, e sono contenta di seguirla perchè è una ragazza splendida!
      E ora seguirò anche te, e questa è una minaccia!! Ahahaha

      Benvenuta nel mio blog, ultimamente non sono molto presente ma la speranza di tornare a livelli decenti di pubblicazione è l'ultima a morire!!

      Ciaoooo

      Elimina